© Orto tellinum |  Credit video |    Blog Camminare controvento |    Blog Raethia  |  



"Le patate provengono dalle Ande sudamericane. I primi tuberi sono arrivati in Europa con la scoperta del continente sudamericano. Per tanto tempo si sono coltivate nel nostro Continente come piante ornamentali. Le varietà antiche sono, ormai, delle rarità che sono sopravvissute all'introduzione di varietà moderne e alla diffusione di patogeni, protette, nelle vallate di montagna."



Patate blu di Valtellina

Varietà blu originaria della Valtellina. Tuberi di medio-grande dimensione, bitorzoluti e sub-allungati. In sezione presenta una polpa violacea con raggi blu. Piuttosto precoce e si presta a una buona conservazione. Si può consumare bollita, fritta e in altri svariati modi.



Otto settimanelle (o Ratte)

Proviene dai Grigioni (CH). Tuberi piccoli e allungati con buccia marrone chiaro e polpa giallo-bianca. Patata precoce, raccolta e consumata già in estate. Varietà dal sapore delicato e aromatico, ideale per l'insalata di patate.



Patata Parli

Coltivata già nel XIX secolo tra la Prettigovia e la Valle di Safien GR (CH). Caratterizzata da occhi molto incavati e polpa piuttosto asciutta. Ottimo sapore. Ideale per la preparazione di gnocchi. Si pelano facilmente dopo la cottura.





mail: info@ortotellinum.it / Facebook / Galleria